La violenza psicologica: riconoscerla per uscirne fuori.

DSCN6317La violenza psicologica è subdola, si nasconde sotto le pieghe della normalità, ma è devastante per chi la deve sopportare. Bisogna saperla riconoscere, per non lasciare solo/a chi la subisce, occorre maggiore  solidarietà, leggi migliori e più efficaci.

La persona che fa violenza psicologica è capace di manipolare la realtà e stravolgerla, al punto da farti pensare che sei tu ad avere torto, a comportarti male,a sbagliare. Così viene accusata di essere ingiusta, insensibile, arrogante, o chissà che altro. La persona che usa violenza difficilmente farà fare autocritica o si guarderà dentro. Non ne è capace. La colpa è sempre degli altri, di chi non lo/a capisce, di chi si comporta male, di chi fa errori imperdonabili nei suoi confronti, a cui si reagisce sempre con rabbia e aggressività. Ogni parola, ogni frase può venire stravolta e manipolata, e la realtà a poco a poco viene messa in dubbio da chi subisce questi comportamenti, che finisce per chiedersi se è vero ciò di cui viene accusata/o. Per uscire fuori da questa spirale occorrono lucidità, autostima e la capacità di agire, di muoversi, di allontanarsi da ciò che fa male. Ma spesso la lucidità e l’autostima è proprio ciò che per primo viene minato, in situazioni di questo genere. Ci vuole coraggio, ci vuole forza, ma bisogna tirarlo fuori questo coraggio e bisogna, finalmente, imparare ad amarsi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: